• mfavalli

Auto e Autocarri: modelli sostenibili

Aggiornamento: 11 ago

Dopo la diminuzione dell’inquinamento “grazie” al periodo della pandemia che ha tenuto chiusi molte aziende e uffici, nel 2021 i gas nocivi hanno ricominciato a rialzarsi.

Secondo i dati ISPRA, le emissioni sono aumentate del 4,8% rispetto all’anno precedente ma diminuite rispetto al 2019. Il settore dei trasporti è causa del 30,7% delle emissioni. SiWeGO può svolgere dunque un ruolo molto importante per la decrescita di questi numeri e far diminuire la presenza di mezzi su strada, come appunto auto e autocarri. Vediamo in questo articolo alcuni modelli sostenibili di auto e autocarri e come potranno contribuire al miglioramento della qualità dell’ambiente.

Carburanti sostenibili per il trasporto su strada

Prima di parlare dei modelli di auto e autocarri sostenibili è bene conoscere il modo in cui sono e saranno alimentati al fine di ridurre le emissioni nocive.

autocarri modelli sostenibili

Per non utilizzare i combustibili fossili, automobili e mezzi similari vengono ora mossi dall’energia elettrica e da batterie oppure da soluzioni ibride con gas meno inquinanti, come GPL o metano. Le auto elettriche infatti hanno lo svantaggio di non poter percorrere lunghe tratte.

Un ultimo carburante creato è la benzina sintetica creata da rifiuti organici; per ora la FIA (Federation Internationale de l’Automobile) la sta testando sulla Formula 1, che ha dovuto riprogettare anche il motore. Prima l’azienda Bosch e poi la Porsche stanno studiando questa tipologia di eFuel proprio per i mezzi che corrono su strada. Potrà però essere usata anche per navi e aerei.

Anche se ad oggi i maggiori modelli di auto e autocarri sono ad elettricità, non si esclude un eventuale utilizzo di carburanti non inquinanti da usare ibridamente con l’elettricità o come sostituti di quest’ultima.

Modelli di auto sostenibili

auto modelli sostenibili

Nel settore automobilistico, i modelli di auto più sostenibili di ultima generazione sono sicuramente quelli elettrici. I modelli attualmente disponibili, in genere ibridi, sono molti ma vedremo quelli più interessanti e famosi.

  1. Fiat 500: oltre ad essere l’auto sul mercato che produce meno emissioni CO2, una partnership con Kiri Technologies di Stellantis, permette di guadagnare punti, KiriCoin, a seguito di comportamenti sostenibili alla guida, per ottenere poi premi di diverso genere. La sua dimensione la rende ottima per la città e meno per viaggi lunghi.

  2. Tesla Model 3: in 3 versioni disponibili, ossia Model 3, Long Range, Performance. Il modello Long Range con una ricarica di 15 minuti può percorrere 245 km. Il modello base con una ricarica completa ne percorre invece 547 km. Un’auto sicura e intelligente, gestibile anche attraverso l’App dedicata.

  3. BMW i3 Hybrid: soli 13g al km di emissioni, metà elettrica e metà a benzina. Anche il gruppo BMW da tempo si impegna verso obiettivi di sostenibilità a partire dal riciclo dei materiali. Ad oggi riesce a riciclare quasi il 100% dei materiali utilizzati. Ad esempio nel modello BMQ iX i materiali di fabbricazione degli interni sono naturali.

  4. Toyota Lexus UX 300e: auto di lusso del famoso marchio giapponese, questo modello con batteria agli ioni di litio è silenziosa e molto raffinata grazie al lavoro manuale di artigiani specializzati. Inoltre ha uno dei migliori sistemi di sicurezza, il Lexus Safety System per rilevare pedoni, attivare gli abbaglianti e prevenire eventuali incidenti stradali.

Sono davvero moltissimi i modelli e le case automobilistiche che si stanno impegnando nella produzione di auto sostenibili e diviene dunque impossibile elencarli tutti in questa sede. In questo articolo per esempi, troverete ulteriori modelli “green”. Sicuramente nel futuro vedremo modelli sempre più ad impatto 0. Un ultimo esempio davvero stravolgente è quello della startup tedesca Sono Motors che ha creato l’auto Sion che si muove attraverso pannelli solari e batteria elettrica. Vedremo anche i modelli per gli autocarri nel prossimo paragrafo.

Modelli di autocarri sostenibili

Anche per il mondo degli autocarri la sostenibilità è ormai alle porte. Vediamo alcuni esempi di modelli:

  1. Volta Trucks Zero: l’azienda Volta Trucks ha creato Zero, un camion totalmente elettrico che verrà testato per la prima volta a Londra, nel periodo estivo. Ha una autonomia di 150-200 km circa.

  2. Iveco modelli CNG/LNG e GNC/GNL: questi veicoli per trasporto merci utilizzano i gas naturali, ad esempio il GNC è metano, mentre LNG sta per gas naturale liquefatto.

  3. Scania modelli CNG/LNG: anche la svedese Scania ha già lanciato il suo repertorio di camion sostenibili nel 2020, sia 100% elettrici, sia ibridi. Un esempio nel seguente video:


La cinese Farizon Auto ha creato un prototipo di camion sostenibile che sarà però pronto per il 2024, il suo nome sarà Homtruck. Questo camion può essere alimentato completamente ad elettricità oppure in forma ibrida con elettricità e metanolo. Non solo è ecologico, ma come intubile dal nome, anche confortevole, infatti, viste le lunghe ore di utilizzo da parte del lavoratore, in esso si troveranno: bagno, doccia, lavatrice, cucina e letto.

La Sono Motors ha invece messo a punto una tecnologia che permette di trasformare bus, autocarri e mezzi affini in mezzi sostenibili grazie all’applicazione di pannelli solari che permetteranno forti risparmi rispetto all’alimentazione Diesel.

Servono ancora degli anni affinché si diffondano autocarri sostenibili su larga scala ma in qualche anno sicuramente aumenteranno, nonostante in Italia nel 2021 ci sia stato un calo delle loro vendite sia per mancanza di zone di ricarica che di incentivi governativi.

Si spera però che la situazione cambi direzione, perché il futuro dovrà essere sostenibile!

Per scarica l’App della nostra startup SiWeGO clicca il bottone qui sotto 😉 Contribuisci anche TU ad un pianeta più verde 😀


Scarica l’app

#autocarri #trasporti #auto #trasportosostenibile #mezziditrasportosostenibili #logistica #mobilitàsostenibile

12 visualizzazioni0 commenti