top of page
  • mfavalli

Spedire ovunque come farlo 100% Green?


eco-packaging-spedire-green

In questi anni i consumatori sono sempre più attenti alle loro abitudini di acquisto: cercano prodotti eco-compatibili e prediligono le aziende che adottano spedizioni a basso impatto ambientale per ridurre i danni sull’ambiente e contribuire in modo sostenibile.


Ma come si fa a spedire in modo green?

Tutto parte dal packaging!

Il packaging ecosostenibile è una tipologia di design per e-commerce che non crea impatto ambientale, al contrario, cerca di ridurlo o compensarlo per permettere di spedire a impatto zero.


Questa tendenza - aumentata anche con la pandemia - interessa particolarmente il settore delle vendite online vista la centralità delle spedizioni e-commerce. Stando ai dati raccolti dall’Osservatorio sull'Innovazione del Packaging: il 68% degli italiani afferma di essere più consapevole rispetto a cinque anni fa sulla scelta di packaging eco-friendly e il 34% indica la sostenibilità ambientale come uno dei principali fattori che influenzano la scelta di un prodotto da acquistare.


Le spedizioni eco-friendly o a basso impatto si basano su tre caratteristiche principali:

  • Utilizzo di materiale da imballaggio riciclato al 100% o compostabili;

  • Eliminazione della dipendenza da catene logistiche o di produzione per ridurre l’impatto ambientale della spedizione (es. spedizione a corto raggio);

  • Riutilizzo di packaging e materiali da imballaggio per spedizioni multiple.

Più nel dettaglio:

Fondamentale è la scelta dei materiali e degli imballaggi ecosostenibili che più si addattano alle esigenze di spedizione: oltre a ridurre l'impatto ambientale, proteggeranno la merce per evitare che subisca danni durante il trasporto. Come:


  • Carta e cartone: ottenuti dagli alberi, riciclabili e completamente biodegradabili, la carta e il cartone sono i materiali da imballaggio eco-friendly per eccellenza. La carta può essere riciclata fino a 7 volte: ciò significa che puoi utilizzarla per soluzioni di packaging riutilizzabile.

  • Polpa di cellulosa: è un composto di origine vegetale realizzato con fibre vergini derivanti dagli scarti di lavorazione della canna da zucchero e del bamboo. Si tratta di un materiale ecologico, biodegradabile e compostabile al 100%.

  • Bioplastiche compostabili: sono specifiche tipologie di materiali plastici compostabili, tra cui il Mater-Bi, il PLA (Acido Polilattico) e il Cellophane.

  • Materiali sostenibili innovativi: infine, gli ultimi sviluppi di eco-design hanno permesso la produzione di imballaggi ecosostenibili derivanti dalla lavorazione di materie prime naturali come mais, funghi e alghe.


La scelta di materiali eco-friendly che rendano le spedizioni più ‘green’, sono fondamentali. Nel 2021, le spedizioni globali hanno emesso 940 milioni di tonnellate di CO2, pari a circa il 2,5% delle emissioni globali di anidride carbonica, l’eco-design sembra quindi essere la prima soluzione - sebbene non l’unica - per ridurre l’impatto dell’esponenziale crescita della vendita online e delle spedizioni sempre in crescita.


Quali altre soluzioni possono essere considerate?


Spedire in modo consapevole, ecosostenibile e a basso impatto ambientale, vuol dire anche considerare - oltre l’eco-design - ridurre gli sprechi di carburante, diminuire il traffico su ruota e rendere la logistica più fruibile e di massa.

Considerare spedizioni ‘alternative’ - per meglio dire innovative - vuol dire considerare start up come SiWeGO che consente ai propri clienti di consegnare pacchi lungo il loro percorso, riducendo gli sprechi di benzina e carburanti, ma anche consentendo a Chi consegna di guadagnare ammortizzando i costi. Viceversa: per chi spedisce è la soluzione più friendly che si possa scegliere: realizzando il tuo pacco ‘green’, spedisci risparmiando sui costi delle aziende leader e riduci il tuo personale impatto ambientale.


SiWeGO // Smart Eco Transport


11 visualizzazioni0 commenti

Commentaires


bottom of page